fbpx
Condividi

Il Bug mentale dei Box Owners

La maggior parte dei Box Owners è ancora ferma a ragionamenti del tipo: “se do qualità la gente verrà da me”, “nel mio Box la qualità del coaching è alta, quindi i clienti sceglieranno me”, “lavoriamo sulla Community del Box e il successo è assicurato”.

Tutte frasi scontate, banali, seppur vere, come il fatto che “non ci sono più le mezze stagioni”, “si stava meglio quando si stava peggio”.

La qualità del Coaching è un prerequisito fondamentale ma non sufficiente per far sì che il vostro Box abbia successo.

Vorrei poi vedere in quanti Box questa tanto millantata qualità di coaching è poi verificata.

Eh sì, perché a sporcarsi la bocca e decretarsi i migliori a chiacchiere siamo bravi tutti: provate però a dirmi perché siete i migliori, o perché la qualità nel vostro Box è più alta che altrove.

Quale è la risposta? Perché avete il Level 1? Perché avete il Level 2, perché avete fatto decine di corsetti da un week end?

Quello che la maggior parte dei Box Owners si ostina a pensare è che basta puntare sulla “qualità”. Peccato che poi nessuno sa definire cosa sia questa qualità.

E se non la sappiamo definire noi questa benedetta “qualità”, come potrà mai farlo un cliente!!

La qualità come detto è un prerequisito da cui partire, non il punto di arrivo. Un po’ come le ruote della macchina. E’ normale che la macchina senza ruote non può camminare, ma con le ruote da sole non ci fai niente. Ti serve la macchina.

Anche se il vostro Coaching è superiore alla media, anche se la qualità nel vostro Box è superiore a quella degli altri, tutto questo viene percepito solo da un cliente che è già dentro il Box e che frequenta da almeno 4-6 mesi, sempre che poi abbia un metro di paragone con cui valutarvi ….

 

Tutto il resto del mondo no!! Non sa chi siete e non vi si caga neanche di striscio!!

Tra l’altro qualsiasi Palestra o Box si batte per la qualità del proprio prodotto e chiunque tenta di fare meglio degli altri concorrenti. È normale.

Avete mai sentito un altro Box o qualche altra palestra (anche quelle veramente terribili, con abbonamenti a 19,90 al mese) dire: “I miei prodotti sono i peggiori”?

Penso proprio di no.

La qualità non vuol dire niente, non ha mai voluto dire niente, altrimenti le Virgin Active sarebbero vuote, e invece hanno 4-5.000 clienti per centro.

Anche i sedicenti esperti di marketing e le web agency farlocche perdono di vista questo concetto e vi fanno puntare sempre sul cavallo sbagliato.

Il fatto di essere migliore di “qualcun altro” è una questione di percezione:

  • sei il leader assoluto nel mondo del CrossFit Italiano?
  • il tuo Box ha più iscritti, più fatturato e più guadagno degli altri?

Allora sei il migliore. Punto. Il resto sono solo chiacchiere da bar.

Coca-Cola fa il prodotto migliore? Non lo so, ma viene percepita come la migliore.

Apple? Uguale.

Red Bull? Idem.

Per evitare di essere “un chiunque” devi entrare nella mente dei tuoi clienti attuali e potenziali, e prenderne un piccolo spazio.

E per far questo dire che sei il migliore o che dai qualità non ti serve a nulla.

Ripeto, è il cavallo sbagliato su cui puntare, ma anche fosse quello giusto, il vero lavoro tuo sarebbe quello di farlo sapere e comunicarlo in modo efficace.

Le persone che mi seguono (mi piace definirli i miei studenti …. scusate l’enorme presunzione), stanno lavorando esattamente su questo: trovare le chiavi giuste per entrare nella testa dei loro clienti attuali e potenziali e infilargli un piccolo tarlo, quel tarlo che poi lavorerà per noi e porterà queste persone dentro ai nostri Box.

Basta quindi con le frasi scontate e le stronzate che non vi porteranno da nessuna parte: a chiacchiere siete tutti i Coach e i Box Owner migliori del mondo, ma la realtà è che se siete ancora fermi qui, e forse non avete capito quale è il vostro mestiere.

Sei convinto che quello che scrivo ha senso?

Oppure “tu sai come si fa” e pensi di saper fare tutto meglio di me e di chiunque altro?

In questo caso ti faccio i miei migliori auguri: a breve sarai costretto a tornare coi piedi per terra e fare una grandissimo bagno di umiltà.

Se invece  anche tu cominci ad intuire che c’è qualcosa di sbagliato in quello che fai e cominci ad avvertire degli allarmi per il futuro, continua a leggere i miei articoli: spero che le mie indicazioni possano risultarti utili per dissolvere un pò di nebbia e renderti più chiara la strada da prendere.

Quando poi finalmente sarai pronto per fare il grande salto, contattami.

Saprò come aiutarti.

Vorresti portare il tuo Box ad un livello successivo e diventare il nostro prossimo caso di successo? ​

CONTATTAMI SUBITO

Analizzeremo la tua situazione per capire insieme a te se e come possiamo aiutarti, e potrai avere l’opportunità di cominciare per primo nella tua zona i nostri percorsi formativi e lasciarti tutti i tuoi concorrenti alle spalle.

Insert Content Template or Symbol